Petizione promossa dal MED per l’uso responsabile dei social da parte della classe politica

Firma anche tu la petizione per chiedere, al Presidente della Repubblica e ai membri del nuovo governo, un uso responsabile dei social da parte della classe politica.

L’appello, partito dalle pagine del Corriere della Sera, è un “richiamo all’articolo 54 della Costituzione: «I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore«. Dal professor Alberto Pellai, del dipartimento di Scienze biomediche dell’università degli studi di Milano, alla presidente dell’associazione italiana per l’educazione ai media e alla comunicazione, Gianna Cappello; da Rosy Russo, presidente dell’associazione Parole O—Stili, al coordinatore del centro ricerche sulla qualità della vita nella società in Rete dell’università Bicocca, Marco Gui: sono tutti nomi di spessore quelli dei professori universitari e ricercatori che si fanno promotori della raccolta firme… (Continua a leggere)

2 thoughts on “Petizione promossa dal MED per l’uso responsabile dei social da parte della classe politica”

Rispondi a lalura Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto